Bernie Sanders conquista i Social: ma cosa si nasconde dietro la sua popolarità?

📌 31 Gennaio 2021

Bernie Sanders: il meme invade film e serie TV [GALLERY] - Ciak Magazine

La cerimonia del 20 gennaio scorso che ha conclamato Joe Biden 46° presidente degli Stati Uniti d’America è stata una cerimonia del tutto singolare. A colpire tutti non sono state le misure di prevenzione del contagio, né tanto meno la massiccia presenza di forze armate per il timore di nuovi scontri (dopo quelli del 6 gennaio scorso a Capitol Hill).
A rubare la scena è stato, fra tutti, il senatore Bernie Sanders, il cui abbigliamento “casual” è diventato istantaneamente virale e oggetto di molti meme e commenti ironici sui social. 

Ma come mai, fra tutti i possibili argomenti di conversazione, sono bastate un paio di muffole (dall’aspetto così comodo) a suscitare tutta questa attenzione?
A mio parere, le ipotesi più convincenti sono due.

👉🏼 In mezzo ad una coreografia così spettacolare, Sanders sceglie di apparire del tutto normale. I partecipanti alla cerimonia sono vestiti secondo i canoni tipici di un’occasione del genere, in maniera elegante e formale, ma Sanders no. Tutti portano mascherine notevoli, ma Sanders indossa la più semplice e popolare della mascherine possibili, quella chirurgica. A renderlo così visibile è stata proprio la sua normalità, unica eccezione all’interno di uno scenario dove ci si aspetterebbe tutto il contrario.  

👉🏼Ma non solo. Le muffole che indossa sono qualcosa di semplice, che ricorda le nonne che sferruzzano con la lana per i loro nipotini. Sanders è l’unico che, anche per  atteggiamento e postura, si presenta come fosse un semplice spettatore. Tutto in lui  sembra dire: “sono venuto qui a vedere”. E così se ne sta lì seduto a rappresentare tutti noi, semplici spettatori. Al di là di tutta la scenografia presidenziale, un uomo normale, anziano, seduto su una sedia pieghevole, sembra dirci che dopo mesi di sconvolgimenti, pian piano, si stia tornando alla normalità. E questo è proprio ciò che chiunque vorrebbe sentirsi dire nel momento storico attuale.

🔴 C’è da sottolineare una cosa però. Senza il web, l’immagine di Sanders non avrebbe certo fatto il giro del mondo. Al massimo, l’avremmo trovata in piccolo nelle pagine di qualche quotidiano. I meme di Sanders sono il risultato del mondo social, che ci spinge costantemente a partecipare a un grande gioco collettivo, per una volta innocente e divertente.

E siccome il mondo di internet oggi funziona così, non c’è da stupirsi se la viralità di Sanders sia stata immediatamente sfruttata a scopo di marketing da due grandi colossi, Ikea e Lego. Senza perdere tempo, le due società hanno colto al volo l’opportunità per crearsi nuove campagne pubblicitarie. Il senatore e la sua sedia sono stati così riprodotti in versione LEGO (con gli immancabili guanti, ovviamente). Il rivenditore svedese invece, nella pagina del suo sito internet, esibisce l’improbabile “comfort-look” di Sanders, invitando ognuno a replicarlo.

Sanders se la ride di tutto ciò, e con sapiente noncuranza dichiara di essersene stato tranquillamente seduto là, attento a quel che succedeva, mentre cercava di scaldarsi come possibile. Per il senatore, l’inaspettata popolarità è stata non solo una cosa divertente, ma anche utile. L’ANSA, in un articolo pubblicato 5 giorni dopo la cerimonia presidenziale,  scrive infatti che Sanders ha deciso di stampare il suo meme su magliette e felpe da vendere per beneficenza, nell’ambito di una campagna che sostiene gli anziani a basso reddito. Ci si aspetta di raccogliere almeno un paio di milioni di dollari

Fonti: articolo di Annamaria Testa su “Internazionale”; Ansa

© G.Manoni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: