Cosa si prova a sentirsi un errore

Non sei mai soddisfatta di te stessa.

Spesso pensi davvero di essere buona a nulla. Senti di non avere molte cose delle quali essere orgogliosa. Per questo, a volte, ti senti davvero inutile. Pensi di essere una fallita.


Le difficoltà della vita, anche quelle più piccole, ti buttano a terra. Se qualcosa non va come dovrebbe, la colpa è tua.

Il giudizio delle persone ti spaventa: hai paura di essere giudicata, anche da chi non ti conosce. Per ogni piccola osservazione, ci resti malissimo. E quando capita, provi vergogna per ciò che sei.


Convivi col timore di poter perdere le persone a te care, e questo ti terrorizza.

Così sei praticamente incapace di esprimere le tue necessità, per paura di essere abbandonata. Non sai mai dire “no”, nemmeno quando una cosa proprio non ti va di farla. È come se sentissi il bisogno di compensare un qualcosa in te che manca.


D’altronde, non sei capace di fare le cose bene come le fanno gli altri.

Quando ti confronti con le altre persone ne esci sempre sconfitta, inadeguata. Desideri così tanto poter essere come loro, ed è profondamente ingiusto che gli altri abbiano ciò che tu non hai avuto la fortuna di avere. Questo ti crea disagio e risentimento nei loro confronti. Odi la tua personalità e odi il modo in cui ti comporti con gli altri. Spesso ti agiti per il modo in cui fai e dici le cose.


Non sei mai abbastanza capace, abbastanza bella, o alta, o magra, o simpatica.

Non sei neanche particolarmente intelligente. Forse ti rimproveri anche di non esserti laureata. Quindi come puoi essere apprezzata dalle altre persone? Alla fine è tutto un: “fossi negli altri, non sceglierei mai me“. Vorresti riuscire a rispettare di più te stessa, ma per quanto ti sforzi, alla fine ti ritrovi a pensare sempre le stesse cose su di te.


Hai sempre paura di sbagliare.

Qualsiasi tipo di scelta, dalla più semplice alla più complessa, è una sofferenza. Vorresti davvero avviare quel progetto che hai in mente da tanto, ma ogni volta rimandi per paura del fallimento. Sei indecisa e non sai mai cosa fare, così hai sempre una scusa pronta. Le cose nuove ti mettono a disagio, e non sai come darti coraggio.


🖐🏼🖐🏼🖐🏼 Posso dirti come la penso? Sono tutte stronzate. E scusa la schiettezza.

Questo non vuol dire che stai sbagliando (ancora una volta!) a pensare ciò che pensi. Con tutta probabilità, i tuoi pensieri sono motivati da qualcosa. Non sei una stupida e sicuramente ci sono delle ragioni per cui ti è così difficile uscire da questo circolo vizioso, anche se probabilmente non le conosci.


Quello che cercavo di dirti prima, è che molte persone come te credono che la loro condizione sia una condizione irreparabile ed eterna, e si arrendono a ciò. Questa, è una stronzata.

🖐🏼🖐🏼🖐🏼 Fortunatamente, si può migliorare la propria autostima imparando a lavorare sui circuiti che la generano e la mantengono. È molto importante prendere in considerazione come ci si sente nei propri confronti, perché c’è una relazione molto stretta tra una bassa autostima e i tuoi problemi personali.


👉🏼 Devi sapere che una bassa autostima, inoltre, può predisporre a disturbi d’ansia e depressivi.

Nel caso in cui la tua situazione sia dolorosa, frequente oppure in grado di condizionare le tue scelte di vita, allora è consigliabile consultare uno specialista, che possa metterti nelle condizioni di uscire da quella spirale che mantiene il problema.

📞 (+39) 340 655 76 13

G. Manoni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: